Inoltre grandi differenze dipendono dal tipo di sostanza responsabile dell'avvelenamento. Lumachicida: si tratta di un comune veleno, di colore azzurro-blu, per lumache e lucertole che ha effetto immediato (1 – 3 ore). La nausea continua è comune (nel 100% dei pazienti a 3 Sv), con un rischio del 50% di vomito continuo a 2,8 Sv. © 2019 Merck Sharp & Dohme Corp., una consociata di Merck & Co., Inc., Kenilworth, NJ, USA). Pulire il whisky con ammoniaca, inalarne l'odore. Avviene tramite l'assunzione di cibi che si fanno facili vettori di tossine o sostanze velenose; ad esempio a causa di errata conservazione o più semplicemente perché ricchi di principi nutritivi utili alla crescita dei patogeni. Le sostanze caustiche o irritanti danneggiano le mucose della bocca, della gola, dell’apparato gastrointestinale e dei polmoni causando dolore, tosse, vomito e dispnea. L’avvelenamento può anche essere intenzionale in caso di omicidio o suicidio. L'intossicazione da monossido di carbonio è una delle cause più frequenti di morte per intossicazione inalatoria. Avvelenamento può accadere quando si usano sigarette, e-sigarette o un prodotto per smettere di fumare contemporaneamente. I sintomi iniziano con gastroenterite acuta, passando nel periodo di latenza, quindi shock e insufficienza epatica. Altri veleni comuni includono gas (ad esempio il monossido di carbonio), prodotti per la casa ( Avvelenamento da sostanze corrosive), prodotti agricoli, piante, metalli pesanti (ad esempio ferro e piombo), vitamine, veleni di animali e alimenti (in particolare alcune specie di funghi e pesci). L'avvelenamento da farmaci può portare all'arresto respiratorio e i sintomi più comuni sono: sonno (che degenera in coma) depressione; alterazione della respirazione. In entrambi i metodi, vengono inseriti piccoli tubi (cateteri) nei vasi sanguigni, uno per drenare il sangue da un’arteria e l’altro per riportarlo in una vena. Ogni anno, negli Stati Uniti, più di 2 milioni di soggetti manifestano sintomi di avvelenamento. Nel caso in cui chi chiami conosca l’identità del veleno e la quantità ingerita, il trattamento può essere spesso eseguito a domicilio, previa raccomandazione del centro antiveleni. È opportuno prendere in considerazione un addestramento specifico e le dovute precauzioni per evitare di essere sopraffatti da gas o sostanze chimiche tossiche durante i soccorsi. Mediante questa procedura, si somministra bicarbonato di sodio per via endovenosa in modo da aumentare l’alcalinità (rispetto all’acidità) dell’urina e di conseguenza la quantità di certi farmaci (come aspirina e barbiturici) espulsi con l’urina. Come mai? In Italia i numeri dei principali centri antiveleni si trovano su http://www.po.camcom.it/doc/consuma/guide/569_centriveleni.pdf Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Web dell’American Association of Poison Control Centers (www.aapcc.org). L’avvelenamento spesso necessita di trattamento, detto assistenza di supporto, per stabilizzare il cuore, la pressione sanguigna e la respirazione fino alla scomparsa o all’inattivazione del veleno. Si verifica tipicamente per il malfunzionamento dei sistemi di riscaldamento domestico (incendi, caldaie, caminetti a legna o a carbone e caldaie a cherosene) o per … Oggi sono disponibili in commercio kit per identificare la presenza di droga nelle urine, anche se la loro precisione varia da un kit all’altro. Nei paesi asiatici in cui è diffuso l’uso delle preparazioni di aconito, la mortalità in ospedale è del 5,5%. Se fegato o reni mostrano danni gravi e permanenti, può essere necessario un trapianto del fegato o un trapianto di rene. Con avvelenamento si può indicare sia la contaminazione, da parte di una tossina o di un veleno, di una sostanza (ad esempio acqua, cibo, ecc. In alcuni casi purtroppo lamorte e’ talmente rapida che non ci da’ il tempo di osservare i sintomi del gatto avvelenato. Poiché i bambini spesso condividono pillole e sostanze che hanno trovato, anche i fratelli e i compagni di gioco possono avere subito un avvelenamento. Alcuni provocano scarsi sintomi evidenti finché non danneggiano, a volte in modo permanente, organi vitali come i reni o il fegato. L’intossicazione da monossido di carbonio conduce rapidamente ad uno stato di incoscienza, causato dall’ipossia cerebrale e successivamente alla morte per anossia. Le cause di un avvelenamento possono essere molteplici: distinguiamo gli avvelenamenti in base alla via di ingresso nel corpo e alla durata della contaminazione (continuativa o episodica). Per questa sostanza non esistono antidoti specifici. (Vedere anche Panoramica sulle armi in grado di provocare stragi di massa.). L'avvelenamento del gatto è un tema molto delicato sul quale è bene agire per tempo perché, in questo caso più che mai, vige la regola del “tempo è denaro”. Se il soggetto sembra molto grave, deve essere chiamato il pronto intervento (in Italia il 118). In caso di assenza di etichette, i farmaci spesso possono essere identificati dal marchio o dal colore delle pillole o capsule. Quando pensi all'intossicazione da nicotina, potresti pensare alla tossicità di inalare fumo e vapori.Tuttavia, l'esposizione può anche … Le sostanze tossiche per via respiratoria possono agire localmente nelle alte vie respiratorie (naso, faringe, laringe, trachea), e / o nelle basse vie respiratorie (bronchi, polmoni). Il decesso dell'animale, in questo caso, avviene a causa di emorragie interne e non è immediato: pallore alle mucose, respirazione difficoltosa, stato di grave prostrazione, sono sintomi di questo tipo di avvelenamento. L’avvelenamento spesso necessita di trattamento, detto assistenza di supporto, per stabilizzare il cuore, la pressione sanguigna e la respirazione fino alla scomparsa o all’inattivazione del veleno. Generalmente la Stricnina si presenta come una polvere bianca, inodore, e amara. Il glicole etilenico (glicole, glicole monoetilenico) è il più semplice alcol poliidrico, un liquido incolore, oleoso, poco volatile con un odore indistinto e un sapore dolciastro. Il medico ricerca tracce di farmaci o altre sostanze sulla pelle della persona, sul palato o sotto la lingua, oppure l’eventuale presenza di cerotti medicati magari nascosti nelle pieghe cutanee, che potrebbero indicare l’assorbimento di una sostanza attraverso la pelle. I sintomi compaiono entro 10 – 30 minuti dall’ingestione, l’intervallo che intercorre tra la comparsa dei sintomi e la morte varia da 1 minuto a 3 ore. La dose tossica per un cane è intorno a 0,75 mg/kg di peso dell’animale. *L’antiveleno è specifico per la specie di serpente e ne esistono di vari tipi, anche se negli Stati Uniti il serpente a sonagli e il testa di rame sono le specie che provocano la maggior parte dei morsi velenosi. L'"avvelenamento radioattivo moderato" comporta una mortalità del 35% dopo 30 giorni (LD 35/30). Benzodiazepine (come diazepam e lorazepam), Insetticidi carbammati (diversi marchi, controllare gli ingredienti), Kit di antidoto per il cianuro (compresi nitrito di amile, nitrito di sodio e tiosolfato di sodio), Digitale, compresi farmaci (digossina) e piante (oleandro, digitalis), Metalli pesanti (come arsenico, cadmio, piombo, mercurio e zinco), Farmaci atti a eliminare i metalli pesanti dall’organismo (farmaci chelanti) come dimercaprolo, calcio bisodico edetato, penicillamina e succimer, Insetticidi organofosforici (diversi marchi, controllare gli ingredienti), Puntura di scorpione (solo le specie del genere Centruroides), Anticorpi frazionati di tipo immune contro i Centruroides, Morsi di serpente* (serpenti a sonagli e mocassini testa di rame negli Stati Uniti), Antiveleno per serpenti a sonagli (crotali), Concentrato di complesso protrombinico (CPP). Inoltre, valuta la presenza di sintomi caratteristici di certi tipi di avvelenamento. Se il tuo cane ingerisce o inala qualche sostanza velenosa, probabilmente è necessario l'intervento del veterinario. I contenitori di veleni e farmaci, eventualmente assunti dalla persona interessata (compresi i prodotti da banco), devono essere conservati e consegnati al medico o al personale di soccorso. Il contatto della cute con sostanze tossiche può causare diversi sintomi, ad esempio eruzioni cutanee, dolore e vescicolazione. Quando i vapori vengono inalati o ingeriti a stomaco vuoto, l'arsenico entra rapidamente nel flusso sanguigno, la clinica cresce alla velocità della luce. Per esempio, un soggetto che diventi molto sonnolento o comatoso necessita dell’inserimento di un tubo nella trachea per … Ultima revisione/verifica completa feb 2019| Ultima modifica dei contenuti feb 2019, per accedere alla Versione per i professionisti. Per esempio, un soggetto che diventi molto sonnolento o comatoso necessita dell’inserimento di un tubo nella trachea per respirare. L’avvelenamento può avvenire in diversi modi, ad esempio a causa di un mix di farmaci, per overdose, per ingestione di sostanze chimiche come i prodotti per la pulizia della casa o insetticidi, o ancora per ingestione di piante ed alimenti velenosi o di nicotina. I sintomi cominciano da 1 a 6 ore dopo l'irraggiamento e durano da 1 a 2 giorni. Analogamente a quanto faccia il benzene, altri composti chimici agiscono con modalità sovrapponibili: Avvelenamento da antidepressivi triciclici. Il trattamento consiste nel dare supporto al paziente, evitando l’ulteriore assorbimento del veleno, e talvolta facilitandone l’eliminazione. Gravi intossicazioni richiedono un intervento d'urgenza per insorgenza di compromissione delle vie aeree o di arresto cardiorespiratorio. Primo passo per la diagnosi di avvelenamento è la valutazione delle condizioni generali del paziente. , DO, Grand Strand Regional Medical Center; Fra le sostanze velenose si annoverano anche i farmaci da prescrizione o da banco, le droghe, i gas, le sostanze chimiche, le vitamine, gli alimenti, i funghi, le piante e il veleno degli animali. I soggetti che hanno tentato il suicidio avvelenandosi devono essere sottoposti alla valutazione dello stato mentale e a una terapia adeguata. In questo caso, la sostanza ingerita può esser del tutto innocua (. Nell’emoperfusione si utilizza il carbone attivo per favorire l’eliminazione dei veleni ( Emofiltrazione ed emoperfusione: altri modi di filtrare il sangue). Limitare la quantità di analgesici da banco a un unico contenitore riduce la gravità degli avvelenamenti, in particolare da paracetamolo, aspirina o ibuprofene. Pronto soccorso per avvelenamento da gas. Il contatto degli occhi con sostanze tossiche può lesionare l’occhio, causando dolore, arrossamento e perdita della visione. I sintomi iniziano con gastroenterite acuta, passando nel periodo di latenza, quindi shock e insufficienza epatica. La malattia è caratterizzata da un decorso cronico. L’avvelenamento può essere utilizzato per neutralizzare una persona (ad esempio per uno stupro o una rapina). Con un immediato trattamento medico, la maggior parte dei soggetti guarisce completamente. La lavanda gastrica può essere tentata molto di rado se si tratta di un veleno insolitamente pericoloso o se le condizioni del soggetto appaiono molto gravi. Si usa di rado, ad esempio nei casi di avvelenamento grave dovuti a veleni che si attaccano nel tratto intestinale o devono essere rimossi fisicamente (come piccole confezioni di droga nascosta per contrabbando) o veleni che vengono assorbiti lentamente (come alcuni farmaci a rilascio prolungato) o non assorbiti dal carbone attivo (come ferro e piombo). I sintomi di avvelenamento nel cane sono molti ed è importante riconoscerli perché spesso un intervento tempestivo può salvare la vita all’animale. In Italia i centri antiveleni sono disponibili negli ospedali... L’avvelenamento è l’effetto dannoso che si verifica quando si ingoia o si inala una sostanza tossica o essa viene a contatto con cute, occhi o mucose, come quelle della bocca o del naso. La suo formula molecolare è CO, quindi un atomo di carbonio e uno di ossigeno. Inoltre, questa particolare sostanza, è anche pericolosa per l’uomo. L’avvelenamento è la più comune causa di incidenti domestici non letali. Il trattamento è anche volto a controllare convulsioni, febbre o vomito. Di norma, lo scopo del trattamento ospedaliero consiste nel mantenere in vita il soggetto fino alla scomparsa o all’inattivazione del veleno da parte dell’organismo. tutte le alterazioni chimiche o biochimiche patologiche causate dall'immissione nell'organismo di sostanze velenose, per via orale, cutanea, respiratoria o endovenosa. Se una persona prende in cibo più di 3 funghi, poi nel 100% di casi c'è un risultato letale. Anche alcuni morsi e punture velenosi hanno antidoti ( Morsi di serpente). La priorità quando si intende soccorrere una persona avvelenata consiste nel non rimanere avvelenati. ), sia la patologia ed eventualmente la morte conseguenza di questi eventi. La morte sopravviene per blocco respiratorio o per esaurimento fisico. A volte viene utilizzata la diuresi alcalina. termine, "avvelenamento del sangue" è usato per descrivere batteriemia, setticemia o sepsi. La cute deve essere lavata con abbondante acqua e sapone, e gli occhi, quando esposti, devono essere accuratamente bagnati con acqua o soluzione salina. Come Riconoscere i Sintomi dell'Avvelenamento nel Cane. Il professionista può aiutare le persone a interpretare i risultati del test e a trarre le idonee conclusioni. Le persone esposte a un gas tossico devono essere allontanate rapidamente dalla fonte e portate preferibilmente all’aria aperta; tuttavia, gli interventi di soccorso devono essere eseguiti da personale specializzato. (Foto Pixabay) I sintomi purtroppo non sono visibili sempre nel momento in cui l’animale lo ingerisce, ma possono comparire anche alcuni giorni dopo l’assunzione del veleno (si va da 3-4 giorni fino ai 15-20 giorni). In questo caso, la probabilità di morte è alta. In ospedale, non si somministra sciroppo di ipecacuana per svuotare lo stomaco in quanto gli effetti sono scarsi. L'avvelenamento del sangue è una grave infezione che si verifica quando i batteri sono nel sangue. In tutti i casi, i bambini hanno ricevuto cure mediche tempestive, i pazienti giovani completamente recuperati. Per le stesse ragioni ti invitiamo a leggere quali sono le 10 cose che possono uccidere un gatto. avvelenamento da cianuro cronica. Questa procedura consiste nell’inserimento di un tubo all’interno dello stomaco, attraverso la bocca o il naso, in cui si versa acqua e poi la si aspira (lavanda gastrica). In rari casi, genitori affetti da disturbi psichiatrici avvelenano i propri bambini per farli ammalare e ottenere quindi assistenza medica (disturbo fittizio imposto ad altri). La maggior parte degli adulti che si avvelena a scopo di suicidio assume vari farmaci associati ad alcol. L'azienda è conosciuta come MSD in tutto il mondo, ad eccezione di Stati Uniti e Canada, dove opera con il nome di Merck & Co.. Attraverso i suoi medicinali soggetti a prescrizione, i vaccini, le terapie biologiche e i prodotti per la salute animale, MSD opera in oltre 140 Paesi, fornendo soluzioni innovative in campo sanitario, impegnandosi nell’aumentare l'accesso alle cure sanitarie. Il fornitore di fiducia di informazioni sanitarie dal 1899, Panoramica sull’intossicazione alimentare. L’eredità di questa opera eccezionale prosegue tuttora con il nome di Merck Manual negli Stati Uniti e in Canada e MSD Manual fuori dal Nord America. La diagnosi si basa sui sintomi, su informazioni raccolte dalla persona interessata o da testimoni, e talvolta su esami del sangue e delle urine. Se i reni cessano di funzionare si rende necessaria l’emodialisi. L’identificazione del veleno è utile per il trattamento. Tuttavia, quasi tutte le sostanze possono risultare tossiche se assunte in quantità eccessive. I soccorritori devono fare attenzione a non esporsi alla contaminazione. "Biochimica" di L.Strayer, Ed., Zanichelli, Bologna, 1992. Se la sostanza tossica viene ingerita con il cibo, l'effetto può verificarsi dopo alcune ore. Sintomi di avvelenamento da arsenico: 1. mal di testa; 2. debolezza generale; 3. nausea e vomito; 4. dol… Prima di essere reinfuso nell’organismo, il sangue viene fatto passare attraverso un filtro speciale, che rimuove la sostanza tossica. A volte i medici somministrano carbone a intervalli di 4-6 ore per ripulire l’organismo dal veleno. Che cos'è l'avvelenamento del sangue? avvelenamento da cianuro cronica può verificarsi se si è esposti a 20 a 40 parti per milione (ppm) di gas idrogeno cianuro in un periodo di tempo considerevole. L’avvelenamento dei gatti può dare sintomi generici di malessere che inizialmente non vengono subito ricondotti ad una eventuale intossicazione; alcuni sintomi di avvelenamento dei gatti inc… Il sistema scheletrico è costituito da 206 ossa e fornisce supporto, consente i movimenti... © 2020 Merck Sharp & Dohme Corp., una consociata di Merck & Co., Inc., Kenilworth, NJ, USA. Le sostanze di natura idrofoba (lipofila) sono le favorite in questo caso. Potrebbe interessarti anche: Avvelenamento da arsenico nel cane: cause, sintomi e cura Sintomi Le infezioni sono spesso dovute alla combinazione di diversi fattori. Quali sono i sintomi di avvelenamento del gatto? Semplice, è indispensabile prevenire eventuali intossicazioni e sapere come salvare un gatto avvelenato. Verifica qui. Il fungicida, l’acaricida e l’ insetticida agiscono non solo per ingestione ma anche per … Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta l'8 set 2020 alle 07:56. Non tutti i veleni vengono inattivati dal carbone. In Italia i centri antiveleni sono disponibili negli ospedali (http://www.po.camcom.it/doc/consuma/guide/569_centriveleni.pdf). Negli Stati Uniti, l’utilizzo diffuso di contenitori a prova di bambino con tappi di sicurezza ha ridotto notevolmente il numero di decessi per avvelenamento fra i bambini sotto i 5 anni di età. Ad esempio, il carbone non si lega all’alcol, al ferro o a molte sostanze chimiche per uso domestico. Inoltre, la sostanza tossica dev'essere diffusibile attraverso la parete dell'alveolo polmonare, il cui spessore medio è di soli 2 µm. Toxicofobia (paura di avvelenamento): sintomi, cause e trattamento. 2. Per dosi molto elevate la morte può essere quasi istantanea. Altre misure preventive comprendono, Etichettatura chiara dei prodotti per la casa, Conservazione dei farmaci (in particolare gli oppioidi) e delle sostanze tossiche in armadi chiusi a chiave e fuori dalla portata dei bambini, Uso di rilevatori di monossido di carbonio. *Quasi tutte le sostanze possono risultare tossiche se assunte in quantità eccessive. L’irrigazione completa dell’intestino è un metodo di trattamento inteso a lavare via un veleno dall’apparato gastrointestinale. Noi conosciamo il monossido di carbonio come il gas prodotto dalle stufe che utilizziamo per riscaldarci, in generale è prodotto da reazioni di combustione in mancanza d'aria: è tipico degli incendi di boschi e f… Nonostante il nome, l'infezione non ha nulla a che fare con il veleno. Si verifica tipicamente per il malfunzionamento dei sistemi di riscaldamento domestico (incendi, caldaie, caminetti a legna o a carbone e caldaie a cherosene) o per … Ad esempio, ricerca segni di punture d’ago che possano indicare un’iniezione di farmaci o sostanze stupefacenti (vedere Uso di sostanze iniettabili). Toxicofobia (paura di avvelenamento): sintomi, cause e trattamento. La guida della Lav contro una pratica barbara che costituisce reato. La maggior parte dei veleni e farmaci non ha antidoti specifici (diversamente dalla percezione popolare che presentano la televisione e il cinema). Per quest’ultimo, infatti, non è difficile venire a contatto con sostanze velenose: basti pensare che i gatti sono abituati a leccarsie a lisciarsi il pelo per ripulirlo, un modo tanto semplice quanto veloce per venire in contatto con sostanze molto peric… MSD è la consociata italiana di Merck & Co., l’azienda farmaceutica multinazionale fondata 125 anni fa e leader mondiale nel settore della salute. Esempi di veleni sistemici assunti per inalazione sono: L'avvelenamento per via cutanea è una modalità meno comune di avvelenamento sistemico. Lascia la stanza dove si è verificata la perdita di gas. La presenza di tossine non è qualcosa di insolito, l'avvelenamento è una delle ragioni principali per la morte di un gran numero di persone nel corso della storia. Se non puoi lasciare la casa, apri la finestra. Altri veleni sono così potenti che anche una sola goccia sulla cute può causare sintomi gravi. Lo svuotamento gastrico (indurre il vomito o eseguire una lavanda gastrica), un tempo pratica comune, oggi viene evitato in quanto consente di rimuovere solo una piccola quantità di veleno e può provocare complicanze gravi, mentre di rado migliora gli esiti per la persona. Il Manuale è stato pubblicato per la prima volta nel 1899 come un servizio alla società. Deve darne comunicazione anche al sindaco, il quale attiverà un’indagine in collaborazione con le autorità competenti e provvederà alla bonifica e alla segnalazione dell’area in cui è avvenuto l’avvelenamento. ), che porta in tempi brevi (di solito entro le 24 ore) alla comparsa di sintomi, e avvelenamento cronico, nel quale i sintomi si manifestano dopo una esposizione prolungata alla sostanza in questione (avvelenamento da piombo, da mercurio ecc. Un veleno reputato poco tossico può però rivelarsi molto pericoloso se comporta un edema delle vie respiratorie (rischio di morte per asfissia) o una reazione allergica generalizzata (shock anafilattico). In caso di sonnolenza causata dal veleno, i medici di solito intervengono inserendo un respiratore di plastica nella trachea attraverso la bocca (intubazione endotracheale). Alcuni farmaci comuni che potrebbero richiedere antidoti specifici sono il paracetamolo (il cui antidoto è N-acetilcisteina), l’aspirina (il cui antidoto è il bicarbonato di sodio) e l’eroina (il cui antidoto è il naloxone). L’intubazione endotracheale contribuisce a evitare che il liquido della lavanda gastrica penetri nei polmoni. Esposizioni prolungate possono causare dermatiti. La sintomatologia di un avvelenamento dipende dal veleno, dalla quantità assunta, nonché dall’età e dallo stato di salute del soggetto. … In caso di bisogno è possibile contattare la farmacia più vicina riguardo allo smaltimento dei farmaci. Alla fine, la maggior parte dei veleni viene inattivata dal fegato o filtrata dalle urine. Topicida: si tratta di un comune veleno per roditori venduto sotto forma di granuli blu, … I farmaci devono essere sempre conservati nelle confezioni originali a prova di bambini e lontani dalla loro portata. ). rimanere tossica se attaccata dalle sostanze sopracitate; essere "attivata" dalle sostanze sopracitate. Fonte: depositphotos.com Quando una persona è avvelenata con veleno per topi, i sintomi non si sviluppano immediatamente, ma 3-4 giorni dopo che il veleno entra nel corpo. Alcuni veleni non sono molto potenti e provocano problemi solo dopo prolungate esposizioni o ripetute ingestioni di grandi quantità. Il carbone attivo viene solitamente assunto per bocca da un paziente collaborante. I farmaci (prescritti e da banco) e le sostanze stupefacenti sono la fonte più frequente di avvelenamenti gravi e dei decessi ad essi correlati.